Robert Monroe

Più di 35 anni fa in America, Robert Monroe cominciò ad avere spontaneamente esperienze OBE (Out of Body Experiences) dove poteva vedersi al di fuori del proprio corpo fisico e poteva avere esperienze di  stati di consapevolezza “extra-ordinari”. Inizialmente pensava di essere impazzito o di avere una grave malattia che lo avrebbe condotto alla morte in breve tempo.

Era un noto conduttore radiofonico, intelligente e di successo, amava la vita e voleva capire cosa gli stava succedendo. Si affidò alla medicina e alla scienza facendo molti esami medici e ricerche. Gli dissero che era sano e che non aveva alcuna malattia ma piuttosto un dono! Un suo amico psicologo gli raccontò di persone in India che solo dopo più di 30 anni di meditazione, studio e disciplina, riuscivano ad accedere ai medesimi stati di consapevolezza.

Non si accontentò e con la consapevolezza di essere un uomo occidentale, usò la sua curiosità e la sua determinazione nel trovare altre spiegazioni e fondamenta scientifiche a queste esperienze. Investì tempo e denaro in attività di ricerca  e alla fine ci riuscì!

Robert  Monroe scoprì e brevettò una tecnologia basata sul suono, che chiamò Hemi-Sync®, capace di ricreare in condizioni di sicurezza e di facile riproducibilità, diversi stati di consapevolezza. Fondò un istituto non-profit “The Monroe Institute”, dedito alla ricerca e all’educazione, per continuare lo studio della tecnologia e le sue applicazioni pratiche nella vita di tutti i giorni. Progettò dei programmi di formazione per permettere ad altri di sperimentare e di accedere direttamente alla tecnologia Hemi-Sync®. Negli ultimi quarant’anni migliaia di persone hanno potuto accedere e beneficiare di queste esperienze per migliorare la loro consapevolezza e qualità di vita.  Oggi quest’uomo non è più fra noi, se ne è andato lasciando il compito al suo Istituto di diffondere le sue scoperte e le loro applicazioni a tutte le persone interessate.